Pronto soccorso Cassette pronto soccorso

Benvenuto nella sezione "Cassette pronto soccorso" della categoria Pronto soccorso di Canevari.it

Cassetta pronto soccorso: il primo aiuto sempre a portata di mano

Nei casi di un incidente di lieve entità sul posto di lavoro è fondamentale disporre di un kit pronto soccorso che consenta di intervenire in modo tempestivo. La presenza di una cassetta pronto soccorso e le valigette medicazione con il loro contenuto ed il loro opportuno posizionamento negli spazi lavorativi, garantiscono la possibilità di limitare la gravità dei danni in attesa di soccorsi qualificati quando necessario. La cassetta di pronto soccorso può essere in metallo oppure in plastica ed in questa sezione del nostro sito ve ne proponiamo un'ampia gamma. Tra le soluzioni proposte troverai anche la valigetta primo soccorso dotata di supporto per attacco a parete, caratteristica che la rende molto pratica in quanto facilmente staccabile e trasportabile.

Navigando in questa sezione potrai pertanto trovare kit pronto soccorso per aziende, valigette e borse pronto soccorso nautico o per ogni altra esigenza. Scegli il kit primo soccorso più adatto alle tue esigenze!

Cassetta pronto soccorso: cosa deve contenere?

Ogni valigetta per primo soccorso dev'essere a norma di legge. Il D.M. n. 388 del 15 luglio 2003 stabilisce che le aziende con 3 o più dipendenti devono avere in dotazione obbligatoria cassette pronto soccorso, mentre le unità aziendali al di sotto dei 3 dipendenti sono tenute al possesso di un kit di medicazione, come specificato negli allegati del decreto. Ogni cassetta primo soccorso nel nostro catalogo oltre a copie e allegati del D.M. 388 e D.L.gs. 81/2009, include la dotazione obbligatoria costituita da guanti monouso, flacone disinfettante, soluzione fisiologica, garze sterili, forbici, cotone, cerotti varie misure, laccio emostatico, termometro, misuratore di pressione arteriosa e altri articoli similari, come specificato dalla normativa.

A catalogo potrai trovare inoltre cassette pronto soccorso vuote e armadietti vuoti per pronto soccorso.






Cassetta pronto soccorso: normativa e contenuto minimo

In questa sezione vengono spiegate tutte le informazioni utili per la dotazione aziendale della cassetta pronto soccorso: normativa e contenuto minimo.

Partiamo da una considerazione importante: il D.M. 388/2003 e i suoi allegati, riferimento legislativo per la dotazione primo soccorso aziendale, distingue tra le aziende con 3 o più dipendenti, e quelle sotto i 3 dipendenti. Le prime saranno infatti tenute ad avere almeno una cassetta primo soccorso completa di tutto l'occorrente per le medicazioni. mentre le seconde dovranno dotarsi di kit medicazione idoneo.

L'art. 1 del D.M. 388 distingue inoltre le aziende in 3 gruppi (A,B,C) sulla base di ramo di attività produttiva, rischi presenti nell'ambiente di lavoro e numero di dipendenti. Per ciascuno di questi tre gruppi cambiano sia la prescrizione di dotazione minima primo soccorso, sia il contenuto obbligatorio della cassetta pronto soccorso. Vediamoli nel dettaglio:

  • Gruppo A: aziende a rischio elevato (impianti termoelettrici, siti di estrazione mineraria, fabbriche di esplosivi, ecc) e aziende con più di 5 dipendenti con indice infortunistico INAIL di inabilità permanente superiore a 4 e quelle con più di 5 dipendenti a tempo indeterminato del settore agricolo.
  • Gruppo B: aziende con 3 o più lavoratori che non rientrano nel gruppo A
  • Gruppo C: aziende sotto i 3 dipendenti che non rientrano nel gruppo A e non hanno livelli di rischio elevati


L'art. 2 prescrive che nelle aziende del gruppo A e B, la cassetta pronto soccorsonormativa allegata compresa, deve essere custodita in un punto facilmente accessibile e resa identificabile tramite apposita segnaletica visibile. L'allegato 1 del D.M. 388 specifica invece il contenuto minimo cassetta pronto soccorso gruppo A e B, che è il seguente:

  • 5 paia di guanti monouso sterili
  • Visiera anti-schizzi
  • Termometro
  • Strumento di misura della pressione arteriosa.
  • 1 flacone di soluzione cutanea allo iodopovidone 10% di iodio da 1 L
  • 3 flaconi di soluzione fisiologica 500 ml (sodio cloruro) 
  • 10 compresse di garza sterile 10 x 10 in busta singola;
  • 2 compresse di garza sterile 18 x 40 in buste singole;
  • 2 teli sterili monouso
  • 2 pinzette sterili monouso per medicazioni;
  • 1 confezione di rete elastica di misura media;
  • 1 banda di cotone idrofilo;
  • 2 pacchetti di cerotti di varie dimensioni pronti all’uso;
  • 2 rotoli di cerotto alto da 2,5 cm;
  • Un paio di forbici
  • 3 lacci emostatici
  • 2 pacchetti di ghiaccio medico
  • 2 sacchetti monouso per la raccolta di rifiuti sanitari


Per le aziende del gruppo C, il contenuto pacchetto di medicazione è invece il seguente:

  • 2 paia di guanti sterili monouso
  • 1 flacone 125 ml di soluzione cutanea allo iodopovidone 10% di iodio 
  • 1 flacone 250 ml di soluzione fisologica al sodio cloruro
  • 1 compressa di garza sterile in busta singola
  • 3 compresse di garza sterile 10 x 10 in buste singole 
  • 1 paio di pinzette da medicazione sterili monouso
  • 1 confezione di cotone idrofilo
  • 1 confezione di cerotti di varie misure pronti all’uso
  • 1 rotolo di cerotto alto cm 2,5
  • 1 rotolo di benda orlata h cm 10
  • Un paio di forbici
  • 1 laccio emostatico
  • 1 sacchetto di ghiaccio pronto all'uso
  • 1 sacchetto monouso per la raccolta di rifiuti sanitari
  • Istruzioni sull'uso del kit medicazione e istruzioni primo soccorso in attesa di soccorritori 118

Scadenza kit pronto soccorso

Un elemento a cui prestare attenzione è la scadenza del kit pronto soccorso e i presidi sanitari contenuti nella cassetta. Per i flaconi di prodotti liquidi, la scadenza è generalmente dopo circa 2-3 anni, mentre per i prodotti solidi quali bende, garze, cerotti, ecc la durata media è di 5 anni.

E' necessario sottoporre il contenuto della cassetta pronto soccorso normativa a revisione periodica e provvedere a sostituire i prodotti scaduti.