Scarpe antinfortunistiche donna S3 SRC in pelle scamosciata

€ 69,21
Codice prodotto: BAS B317
Scarpe antinfortunistiche donna di sicurezza di alta qualità, con tomaio in pelle scamosciata idrorepellente. Inserti rifrangenti. Inserti rifrangenti sui lati. Fodera interna in tessuto '3D Hi-Tech'. Suola 'Air Tech' + 'TpuSkin' defatigante con battistrada dallo speciale disegno antiabrasione con elevata flessibilità e leggerezza grazie al rivestimento ridotto del battistrada. Tacco rialzato da 40 mm. Soletta 'Freshnflex protector' non metallica, antibatterica, che protegge dai rischi di perforazione, restando leggera e flessibile. Plantare con sistema 'Dry'n air', che crea un ricircolo dell'aria interno alla scarpa Puntale antischiacciamento in acciaio. Queste Scarpe antinfortunistiche inoltre sono antistatiche, hanno il tallone che assorbe gli impatti e la suola antiolio. Certificate EN 345 S3 SRC.
Lamina antiforo tessile
Queste scarpe sono dotate di una soletta contruita con uno speciale tessuto antiperforazione. Rispetto alle solette con lamina metallica sono più leggere e più flessibili, migliorando la comodità della calzatura
Tpu-Skin
La suola vera suola defaticante. Tpu-Skin ® è una tecnologia esclusiva, brevettata da Base Protection che assegna alle scarpe antinfortunistiche maggiore elasticità e capacità ammortizzante, producendo un effetto cuscinetto defaticante. Un risultato ottenuto con la riduzione dello spessore duro e compatto del battistrada ridimensionato fino a misurare appena 0.2 mm, un valore mai ottenuto prima nel mercato. Maggiore elasticità e minore pressione sul metatarso.
Dry'n Air
Una boccata d'aria per il tuo piede con Dry'n Air® Una delle caratteristiche più importanti per una scarpa professionale è una buona capacità di termoregolazione. Indossare per tante ore al giorno una calzatura in grado di favorire il ricambio d’aria al suo interno aiuta ad affrontare più facilmente la giornata lavorativa. Base Protection progetta scarpe traspiranti, grazie alla soletta Dry’n Air, un sistema brevettato dai suoi ingegneri per ottenere un facile ricircolo d’aria nella scarpa. Questo sistema di termoregolazione può essere integrato nella suola della scarpa (Linea Platinum) o nel plantare anatomico estraibile (Linee Record, Planet e Miss Base). La tecnologia Dry’n Air migliora la qualità della traspirazione e mantiene il piede asciutto anche dopo un grande carico di stress, condizione che aumenta la sudorazione. Le scarpe da lavoro traspiranti Base Protection con tecnologia Dry’n Air sospingono l’umidità generata dal sudore fuori dalle calzature, migliorando il microclima interno e il benessere del piede, che resta asciutto e fresco anche in presenza di temperature elevate. Le prestazioni elevate delle scarpe traspiranti Base Protection si combinano a un design moderno che le rende piacevoli da indossare anche fuori dalle ore lavorative.
EN ISO 20345: 2012 S3
La norma specifica i requisiti di base e supplementari (facoltativi) per le calzature di sicurezza per usi generali. Essa include, tra gli altri, rischi meccanici, resistenza allo scivolamento, rischi termici e comportamento ergonomico. I sistemi di classificazione per indicare il tipo di protezione fornita sono i seguenti: SB: La presenza di un puntale di sicurezza per la protezione contro le lesioni da impatto sulle dita dei piedi, causate da caduta di oggetti. Il livello di protezioen previsto è di 200 Joule. Prevenzione delle lesioni di compressione per le dita dei piedi, se intrappolate sotto un oggetto pesante. Il livello di questa protezione è di 15 kN. SBP: come standard SB più resistenza alla perforazione. S1: come standard SB più tallone avvolgente. Proprietà anti-statiche e assorbimento delle vibrazioni nel tallone. S1P: come standard S1 più resistenza alla perforazione. S2: Come standard S1 più resistenza alla perforazione ed assorbimento dell'acqua. S3: come standard S2 più tacco resistente alal perforazione. S4: puntale di protezione 200 Joule. Scarpe in gomma o polimerici con proprietà antistatiche. Assorbi vibrazioni nel tallone. S5: come standard S4 più suola resistente alla perforazione.
EN ISO 13287: 2012 SRC
La norma specifica un metodo di prova per la resistenza allo scivolamento delle calzature di protezione. La calzatura da testare è messa su una superficie, sottoposta ad una determinata forza normale e fatta scivolare rispetto alla superficie. La forza di attrito è misurata con un coefficiente di attrito dinamico. Se la suola passa entrambi i test SRA e SRB, viene marcata come SRC che corrisponde alla prestazioen migliore.