Scarpe da lavoro

Scopri la nostra selezione di Antinfortunistiche Alte Basse Stivali Invernali antifreddo Estive traspiranti Protezioni speciali Sanitario e alimentare Trekking e tempo libero Solette e accessori e molto altro.

Scarpe antinfortunistica e da lavoro: la tua sicurezza parte dai piedi

Che il tuo lavoro sia in cantiere o in una cella frigo come nella cucina di un ristorante, la qualità delle scarpe da lavoro e delle scarpe antinfortunistica che indossi è fondamentale. Oltre a salvaguardare la sicurezza dei tuoi piedi, il giusto paio di calzature può agevolarti nello svolgimento delle tue mansioni, garantendoti, ad esempio, la stabilità di cui hai bisogno ma anche riducendo la sensazione di stanchezza dovuta alle molte ore trascorse in attività impegnative. Materiali di qualità, design e tecnologie produttive all’avanguardia contraddistinguono la vasta gamma di articoli che potrai acquistare da noi ad un rapporto qualità/prezzo imbattibile. Tutte le nostre scarpe di sicurezza sono realizzate secondo le norme vigenti: in particolare le scarpe antinfortunistiche seguono la Norma Europea EN ISO 20345:2012 mentre le scarpe professionali e per il tempo libero la normativa EN ISO 20347:2012. Entrambe specificano i requisiti base delle scarpe da lavoro per ogni tipologia di utilizzo. Navigando sul nostro sito troverai scarpe professionali per ciascuna categoria di protezione e per ogni condizione di utilizzo: qualunque sia la tua esigenza da noi troverai sicuramente il prodotto più adatto a te.

Ti invitiamo a continuare la lettura del nostro contenuto informativo a fondo pagina, nonché a cliccare su ciascuna categoria per approfondire l’argomento di tuo maggior interesse.







Scarpe da lavoro : normativa e tipologie

Qualsiasi mansione o professione richiede l’impiego di scarpe di antinfortunistica comode e specifiche, idonee a garantire il massimo livello di protezione e di comfort possibile; per questa ragione, a fronte di ciascuna condizione di utilizzo delle calzature, la Normativa EN ISO 20345:2012 attribuisce una diversa categoria di protezione.

Vediamo in dettaglio cosa vuol dire:

Classificazione

Categoria

Requisiti

Tutti i materiali

Ambiente
SECCO

SB

La presenza di un puntale di sicurezza fornisce protezione contro le lesioni da impatto sulle dita dei piedi causate dalla caduta di oggetti. Il livello di protezione garantito è di 200 joule. Previene le lesioni da compressione delle dita dei piedi, se intrappolate sotto un oggetto pesante (il livello di questa protezione è di 15 kN)

Questa tipologia di scarpa da lavoro si presta allo svolgimento di attività in ambienti asciutti; è quindi particolarmente indicata per l'industria alimentare e  farmaceutica.

Classe I
Calzature di pelle (cuoio) e/o altri materiali; non rientrano nella categoria le calzature realizzate interamente di gomma o con materiale polimerico

 


scarpa da lavoro bassa


scarpa da lavoro alla caviglia


stivale da lavoro al polpaccio

S1

SB

 

 

Questa tipologia di scarpa da lavoro si presta allo svolgimento di attività in ambienti asciutti con rischio di schiacciamento dell’avampiede; è indicata per:
- l'industria alimentare;
- l'industria farmaceutica;
- per artigiani che lavorano in ambienti chiusi.

 

+

 

Parte posteriore (tallone) chiusa

 

+

A

Proprietà antistatiche

 

+

FO

Suola resistente agli oli e agli idrocarburi

 

+

E

Tallone assorbitore di energia:
E ≥ 20 Joules

Ambiente
UMIDO

S2

S1

   

Questa tipologia di scarpa da lavoro si presta allo svolgimento di attività in ambienti umidi, con presenza di idrocarburi e con rischio di schiacciamento dell'avampiede; è indicata per:
- il settore dello stoccaggio;
- il settore dei trasporti;
- l'industria alimentare;
- l'industria farmaceutica;
- gli artigiani che lavorano all’esterno.

 

+

WRU

Tomaia resistente alla penetrazione e all’assorbimento dell’acqua

S3

S2

 

 

Questa tipologia di scarpa da lavoro si presta allo svolgimento di attività in ambienti con un alto livello di umidità, con presenza di idrocarburi e con rischio di schiacciamento dell'avampiede; è ideale per:
- il settore edilizio;
- il settore agricolo;
- il settore dell’artigianato; 
- le officine meccaniche.

 

+

 

Suola esterna con ramponi (chiamati alle volte anche “rilievi”)

 

+

P

Soletta antiperforazione

Classe II
Calzature di gomma (vulcanizzate) o realizzate con materiali polimerici monoblocco (completamente stampate)


stivale al ginocchio

stivale da lavoro alla coscia

Ambiente
MOLTO UMIDO

S4

S1

 

 

 

 

+

 

Puntale di protezione resistente a un urto da 200 joules

 

+

 

Parte posteriore (tallone) chiusa

 

+

A

Proprietà antistatiche

 

+

FO

Suola resistente agli oli e agli idrocarburi

 

+

E

Tallone assorbitore di energia:
E ≥20 Joules

S5

S4

 

 

Questa tipologia di stivale da lavoro si presta allo svolgimento di attività all’esterno a contatto con l’acqua e per tutti quei settori in cui vi è presenza di liquidi, di idrocarburi e sostanze acide, oltre che un alto rischio di schiacciamento dell'avampiede e la presenza di schegge e chiodi; è ideale per:
- il settore industriale;
- il settore edilizio;
- il settore agricolo;
- per impianti di lavaggio.

  +   Suola esterna con ramponi (chiamati alle volte anche “rilievi”)
  + P Soletta antiperforazione


Come si evince dalla tabella, la norma specifica:

 I requisiti fondamentali (SB)
scarpa antinfortunistica SB
Le calzature da lavoro sono dotate obbligatoriamente di:

- un puntale di protezione la cui funzione è di proteggere il piede da possibili schiacciamenti;
- una suola antiscivolo.
I requisiti supplementari/opzionali (da S1 a S5)
protezione scarpe antinfortunistiche
Le calzature da lavoro, a seconda della categoria di protezione, sono dotate anche di:

- una suola dissipativa con proprietà antistatiche;
- una suola esterna resistente agli olii e agli idrocarburi;
- un tallone chiuso e antishock;
- una tomaia impermeabile all’acqua;
- una soletta antiperforazione.
 

Le scarpe antinfortunistiche svolgono la funzione primaria di proteggere i piedi di chi le indossa da rischi meccanici (come schiacciamenti, urti e/o tagli), dal rischio di sversamento di prodotti chimici pericolosi, dal contatto con materiale biologico e da rischi fisici che comprendono sbalzi termici e/o scariche elettrostatiche.

A tal proposito di seguito ti indichiamo brevemente una serie di requisiti supplementari specifici per applicazioni speciali e i relativi simboli utilizzati per la marcatura:
 

Requisito  Simbolo

Resistenza alla penetrazione

P

Proprietà elettriche: calzatura antistatica

A

Assorbimento di energia nella zona del tallone

E

Resistente all’acqua

WR

Protezione metatarsale

M

Isolamento contro il calore (30 minuti a 150 °C)

HI

Isolamento contro il freddo (30 minuti a -20 °C)

CI

Scarpa dissipativa per proteggersi dalle scariche elettrostatiche (Cert. CEI EN 61340-4-3)

ESD

Assorbimento e penetrazione dell’acqua

WRU

Resistenza della tomaia al taglio

CR

Resistenza al contatto da calore (60 secondi a 300 °C)

HRO

Resistenza agli olii combustibili

FO

 

Tuttavia, se non sei esposto a rischi di tipo meccanico, come impatti o possibili compressioni a carico degli arti inferiori puoi sempre valutare di optare per scarpe professionali (indicate comunemente anche come scarpe occupazionali), ossia calzature realizzate in accordo alla Norma Europea EN ISO 20347:2012 perfettamente in grado di resistere a eventuali strappi e/o a possibili abrasioni, di garantire permeabilità al vapore acqueo e resistenza al distacco della tomaia e della suola. La categorizzazione è similare alle scarpe antinfortunistica di categoria S e quindi si sviluppa da 1 a 5 in funzione dei requisiti aggiuntivi.


Come già indicato nelle righe precedenti ma non ancora esplicitamente illustrato, quando intendi acquistare delle scarpe da lavoro, oltre alle prestazioni meccaniche, devi porre attenzione anche alla resistenza allo scivolamento, ai rischi termici e al comportamento ergonomico della calzatura.

Prima però di fornirti queste informazioni desideriamo offrirti una panoramica dettagliata in merito alle classi di calzature da lavoro:

Scarpe da lavoro antinfortunistiche

Le scarpe di sicurezza antinfortunistiche si contraddistinguono in funzione del loro grado di protezione da urti, tagli e schiacciamento ma soprattutto per la presenza del puntale di rinforzo inserito nella tomaia, in grado di resistere a una forza d'impatto pari a 200 joule.
Vengono realizzate in accordo alla Norma Europea EN ISO 20345:2012 che le classifica in base ai requisiti che devono possedere: si parte dal livello base "SB" che garantisce protezione da lesioni da schiacciamento a carico delle dita dei piedi fino a raggiungere il livello massimo "S5" con alte proprietà antistatiche e forte resistenza alla penetrazione di corpi appuntiti. Si contraddistinguono per essere calzature che uniscono contemporaneamente sicurezza e comodità poiché garantiscono al piede totale protezione pur conferendone una certa libertà di movimento.


Scarpe da lavoro professionali e da tempo libero

Se svolgi una professione a fronte della quale devi muoverti in ambienti sterilizzati o su terreni umidi o fangosi nel nostro negozio online troverai sicuramente la scarpa che fa per te.  Questa categoria comprende scarpe da lavoro professionali idonee al settore della ristorazione/alberghiero, al settore ospedaliero/farmaceutico oltre che stivali per la pesca e per il tempo libero.
Ti ricordiamo che la categorizzazione è similare alle scarpe antinfortunistiche, nonché alle calzature di protezione e quindi si sviluppa da 1 a 5 in funzione dei requisiti aggiuntivi; di base però tali scarpe, realizzate comunque secondo la normativa vigente (EN ISO 20347:2012), non prevedono la presenza del puntale di sicurezza.


Scarpe da lavoro alte

Le scarpe antinfortunistiche alte sono studiate appositamente per garantire protezione alle caviglie contro possibili rischi da distorsione; ovviamente conferiscono protezione speciale anche in quelle circostanze in cui si è esposti a intemperie tipiche soprattutto della stagione invernale, quali superfici allagate, ghiacciate, fangose o innevate.
A seconda del modello selezionato o in base alle tue necessità possono comunque presentare tutti i requisiti aggiuntivi/supplementari sopracitati, quali P, A, WRU ecc. ecc.


Scarpe da lavoro basse

Se hai bisogno di muoverti agevolmente nel tuo lavoro e cerchi una scarpa da lavoro leggera che garantisca al piede maggiore libertà di movimento ti invitiamo a sfogliare questa categoria: troverai calzature di sicurezza e professionali che uniscono contemporaneamente comodità e protezione totale.


Stivali

Gli stivali da lavoro sono particolari calzature che offrono protezione completa al metatarso, alla caviglia e al tallone. Sono realizzati con design esclusivi al fine di garantire comfort e massima flessibilità nei movimenti garantendo sempre, a chi li indossa, di poter lavorare e camminare su superfici tra loro completamente diverse. Sono perfetti per essere impiegati nel settore dell’Oil & Gas, delle costruzioni e dell’agricoltura.


Scarpe da lavoro stagionali

Scarpe invernali antifreddo

Le scarpe invernali antifreddo sono fondamentali per coloro che anche durante la stagione invernale si trovano a lavorare in ambienti esterni freddi e a costante contatto con superfici bagnate. Queste scarpe, infatti, dotate di una tomaia idonea agli ambienti umidi e una membrana impermeabile ma comunque traspirante, sono appositamente studiate per mantenere il piede caldo e per conferire protezione da pioggia, vento e neve. Garantiscono ottime performance anche su superfici ghiacciate grazie all’ottima resistenza allo scivolamento.

Scarpe estive traspiranti

Le scarpe estive da lavoro sono concepite per garantire la massima leggerezza e traspirabilità agli arti inferiori durante i periodi più caldi dell’anno. Garantiscono infatti una termoregolazione naturale del piede che permette a queste calzature di essere indossate per l’intera giornata senza alcuna difficoltà. Vengono realizzate con materiali leggeri e traspiranti totalmente all’avanguardia, grazie alle tecnologie produttive più avanzate, senza mai ridurre il livello di sicurezza della scarpa.

 

Scarpe da lavoro con protezioni speciali

Si tratta di calzature dotate di caratteristiche speciali; vediamo nel dettaglio tutte le tipologie che si possono trovare in commercio:


Scarpe da lavoro sanitarie e per il settore alimentare

Se lavori in ambito sanitario o per l’industria alimentare è fondamentale indossare scarpe sanitarie confortevoli in grado di prevenire o alleviare possibili patologie posturali che possono insorgere nel tempo. Sono calzature pensate per garantire protezione da possibili abrasioni e/o da possibili scivolamenti dovuti alla presenza di olii, acidi e grassi.
 

Solette e accessori

Qualsiasi calzatura ad uso professionale, per garantire maggiore comfort al piede, potrebbe richiedere l’utilizzo di solette e/o accessori di protezione aggiuntivi, come, ad esempio, sottopiedi o plantari anatomici, gambali, ghette e fodere di ricambio.


Riportiamo nuovamente la tua attenzione alle caratteristiche tecniche di ciascuna scarpa antinfortunistica:
 

1. Resistenza allo scivolamento

La resistenza della suola allo scivolamento, indicata come SRC, rappresenta un requisito opzionale frutto di un test incrociato.

Ma questo cosa vuol dire? Te lo spieghiamo brevemente.

La medesima calzatura viene sottoposta a due differenti test: il test SRA e il test SRB; se li supera entrambi allora viene considerata una scarpa da lavoro SRC.

Il test SRA viene eseguito su superficie di ceramica ricoperta di acqua e detergente industriale mentre il test SRB su una superficie in acciaio liscio ricoperta di glicerina.

Durante entrambe le prove la scarpa di sicurezza viene prima lasciata in posizione piana e poi fatta scivolare rispetto alla superficie su cui si trova, ossia viene inclinata sul tallone verso l'alto del 7%. Il risultato consiste nella misurazione del coefficiente di attrito dinamico che deve rispettare i seguenti parametri:

Codice Marcatura

Test superficie

Slittamento in avanti della suola (superficie inclinata del 7%)

Slittamento in avanti del tacco (superficie piana)

suola antiscivolo pavimento piastrellato

SRA

Suola esterna antiscivolo su pavimento piastrellato coperto di derersivo

0.32

0.28

suola antiscivolo pavimento metallico

SRB

Suola esterna antiscivolo su pavimento metallico coperto di glicerina

0.18

0.13

suola antiscivolo pavimento metallico e piastrellato

SRC
=
SRA+SRB

Suola esterna antiscivolo su pavimento piastrellato e metallico coperto rispettivamente di detersivo e glicerina

0.32
0.18

0.28
0.13

2. Rischi termici

Se ti trovi a lavorare in ambienti di lavoro definiti "severi", ossia con condizioni microclimatiche stressanti dovute al troppo caldo o al troppo freddo, diventa necessario proteggere i piedi con calzature specifiche: scarpe con sigla HI, CI o HRO sono progettate e ideate per assolvere questo ruolo e garantire un adeguato livello di sicurezza alla persona che le indossa.

3. Comportamento ergonomico

L’ergonomia delle calzature antinfortunistiche che intendi acquistare è di fondamentale importanza. La stessa normativa EN ISO 20345:2012 pone attenzione al comportamento ergonomico delle scarpe da lavoro citando le possibili ripercussioni legate all’apparato muscolo-scheletrico che interessano principalmente la colonna vertebrale e gli arti inferiori.
Come già saprai la maggior parte dei problemi a carico della schiena, delle anche, delle ginocchia e delle caviglie è spesso causata da una cattiva postura dovuta a un errato posizionamento dei piedi. È pertanto fondamentale che ciascuna calzatura da lavoro venga realizzata nel rispetto dei seguenti parametri:

Struttura e forma della scarpa

suola, tomaia e soletta scarpa antinfortunistica

1. Tomaia
2. Fodera
3. Puntale di protezione
4. Protezione antigraffio
5. Soletta antiperforazione
6. Suola esterna

Suola ergonomica

L’impiego di una suola ergonomica è uno dei requisiti minimi necessari per consentire all’utilizzatore di mantenere una corretta fisiologia del piede e a mantenere il più possibile la posizione del baricentro dell’intero organismo vicino a quella che dovrebbe essere la posizione ideale.
L’utilizzo della soletta ergonomica svolge azione benefica sia in posizione statica che dinamica andando a ridurre le contrazioni muscolari e i conflitti articolari. 

Suola ammortizzante

Una buona suola con cuscinetto ammortizzante permette di assorbire al meglio l’energia cinetica prodotta durante la deambulazione: l’appoggio dei talloni a terra viene infatti ammortizzato dalla calzatura riducendo l’impatto al suolo.
Le scarpe da lavoro ammortizzate sono ideali per essere indossate tutto il giorno, consentono all’utilizzatore di camminare su una superficie confortevole che, oltre a permettere di percorrere lunghe distanze, riduce l’affaticamento muscolare e di conseguenza anche possibili traumi agli arti inferiori.


Possiamo quindi riassumere che tra gli aspetti principali che determinano la classe di appartenenza di ogni scarpa da lavoro ci sono indubbiamente:

  • le protezioni da agenti esterni pericolosi;

  • le condizioni di utilizzo subordinate ai diversi luoghi di lavoro, all’aperto o al chiuso;

  • il livello di comodità richiesto.

Sul nostro sito Canevari.it potrai davvero trovare la scarpa antinfortunistica più adatta a te e alle tue esigenze.

Le nostre calzature sono tutte realizzate mediante tecnologie all’avanguardia e con materiali di alta qualità.

Abbiamo scelto per te i migliori brand in assoluto: vediamoli insieme!

  • Portwest: società leader nella progettazione e nella produzione di abbigliamento da lavoro di sicurezza e di dispositivi di protezione individuale. Fondata nei primi anni del 1900, e pluripremiata nel settore dell’antinfortunistica, propone diverse linee di calzature da lavoro realizzate con materiali di prima qualità.

  • Coverguard: azienda esemplare nello sviluppo di indumenti di protezione di altissima qualità. Presente sul mercato appena dopo la metà del 1900, vanta una rete di distribuzione in oltre 40 paesi nel mondo. Offre una gamma di scarpe antinfortunistiche multiuso sia per ambienti asciutti che bagnati conformi agli standard da S1 a S5 e SRC, HRO, WR, ESD ecc. ecc.

  • Base Protection: da oltre dieci anni disegna, progetta e produce scarpe da lavoro professionali. Dietro ogni modello realizzato c’è il lavoro di una squadra di esperti che uniscono idee e competenze per realizzare calzature antinfortunistiche in grado di rispondere alle esigenze di ciascun lavoratore, assicurando il massimo della comodità unito a resistenza, traspirabilità, impermeabilità ma soprattutto sicurezza.

  • Garsport: è un’azienda che, da oltre 50 anni, mette “passione ad ogni passo”. Specializzati nella scelta delle migliori tecnologie sul mercato, realizzano scarpe antinfortunistiche sicure e durevoli con standard qualitativi superlativi.

  • Dikeorientati verso il futuro, l’azienda Dike, è stata in grado di reinventare il concetto di resilienza creando delle scarpe di sicurezza in grado di assorbire completamente l’impatto sul suolo e restituirlo sotto forma di energia: in questo modo la fatica si trasforma in flessibilità e il peso in una spinta che restituisce energia ad ogni passo.


Prima di lasciarti alla scelta delle scarpe da lavoro che maggiormente rispecchiano le tue necessità ti elenchiamo brevemente le normative di riferimento:

UNI EN ISO 20344:2012

Dispositivi di protezione individuale
Metodi di prova per calzature

UNI EN ISO 20345:2012

Dispositivi di protezione individuale
Calzature di sicurezza

UNI EN ISO 20347:2012

Dispositivi di protezione individuale
Calzature da lavoro

 

Ricorda inoltre che ogni scarpa di sicurezza deve essere marchiata CE e deve riportare al suo interno la relativa etichetta contenente tutte di indicazioni necessarie, quali:

  • il nome del fabbricante;

  • la taglia;

  • il codice articolo;

  • i requisiti di sicurezza;

  • la data di fabbricazione;

  • la normativa di riferimento.
     

Ti auguriamo una buona navigazione e felici acquisti!

Se desideri completare il tuo look al meglio, ti invitiamo a navigare in tutte le nostre categorie di abbigliamento.