Stivaletto cm. 18, in pelle fiore impermeabile

Stivaletto cm. 18, in pelle fiore impermeabile

Logo fornitore
da
€ 113,48
Arriva in 7/10 giorni
-
+
Disponibile
Codice prodotto: POR FD02
Stivali di sicurezza, di alta qualità, antistatici ESD, con tomaio in pelle fiore impermeabile con triple cuciture. Altezza dello stivale cm. 18. Puntale e lamina antiforo in materiale composito. Punta rivestita in gomma per preservarne la durata. Inserto in gomma sopra il tacco per facilitare l'estrazione. Cerniera laterale per uno sfilamento rapido. Fodera in materiale traspirante che mantiene il piede asciutto. Suola di usura in poliuretano bidensità resistente al calore fino a 300°C, ergonomica per la massima aderenza al terreno ed una buona resistenza allo scivolamento e all'abrasione certificata SRC. Suola con tecnologia green diamond con cristalli di carburo inseriti nella mescola di gomma che aumentano significativamente l'attrito della suola. Pianta del piede larga. Lo stivale non contiene parti metalliche ed è estremmente leggero. Categoria di protezione S3 CI. Suola antistatica, tallone defaticante e suola antiolio. Certificazioni: EN 61340-4-3 Class 3 - EN ISO 20345:2011
ESD
ESD
EN61340-5-1 207 è lo standard europeo armonizzato per la protezione di apparecchi elettrici da fenomeni elettrostatici.. I benefici forniti da un capo ESD riducono i rischi di danneggiamento verso componenti elettroniche e verso incendi provocati da solventi o altri materiali infiammabili. Questi indumenti sono composti da una fibra conduttiva che dissipa le scariche elettriche a terra.
Puntale in composito
Puntale in composito
Il puntale antischiacciamento di questa calzatura è prodotto in materiale composito. Garantisce le stesse prestazioni dell'acciacio ma con un peso nettamente inferiore.
Lamina antiforo tessile
Lamina antiforo tessile
Queste scarpe sono dotate di una soletta contruita con uno speciale tessuto antiperforazione. Rispetto alle solette con lamina metallica sono più leggere e più flessibili, migliorando la comodità della calzatura.
ESD (scariche elettrostatiche)
ESD (scariche elettrostatiche)
I prodotti certificati ESD vengono utilizzati per scaricare e non accumulare l'elettricità statica. Possono essere dissipativi e conduttivi. La loro superficie è conforme EN 1149-1 ma il test deve raggiungere il livello EN 1149-5. Per le calzature la norma di riferimento è la EN 61340
EN ISO 20345 : 2012 S3
EN ISO 20345 : 2012 S3
La norma specifica i requisiti di base e supplementari (facoltativi) per le calzature di sicurezza per usi generali. Essa include, tra gli altri, rischi meccanici, resistenza allo scivolamento, rischi termici e comportamento ergonomico. I sistemi di classificazione per indicare il tipo di protezione fornita sono i seguenti: SB: La presenza di un puntale di sicurezza per la protezione contro le lesioni da impatto sulle dita dei piedi, causate da caduta di oggetti. Il livello di protezioen previsto è di 200 Joule. Prevenzione delle lesioni di compressione per le dita dei piedi, se intrappolate sotto un oggetto pesante. Il livello di questa protezione è di 15 kN. SBP: come standard SB più resistenza alla perforazione. S1: come standard SB più tallone avvolgente. Proprietà anti-statiche e assorbimento delle vibrazioni nel tallone. S1P: come standard S1 più resistenza alla perforazione. S2: Come standard S1 più resistenza alla perforazione ed assorbimento dell'acqua. S3: come standard S2 più tacco resistente alal perforazione. S4: puntale di protezione 200 Joule. Scarpe in gomma o polimerici con proprietà antistatiche. Assorbi vibrazioni nel tallone. S5: come standard S4 più suola resistente alla perforazione.
EN ISO 13287: 2012 SRC
EN ISO 13287: 2012 SRC
La norma specifica un metodo di prova per la resistenza allo scivolamento delle calzature di protezione. La calzatura da testare è messa su una superficie, sottoposta ad una determinata forza normale e fatta scivolare rispetto alla superficie. La forza di attrito è misurata con un coefficiente di attrito dinamico. Se la suola passa entrambi i test SRA e SRB, viene marcata come SRC che corrisponde alla prestazioen migliore.
HRO 300°C
HRO 300°C
Il test identifica quelle calzature che risultano essere idonee a quelle mansioni su fondi caldi. Infatti sono dotate di suola con rilievi esercitante una efficace azione coibente protettiva. Si deve comunque considerare che la resistenza di prova al calore di contatto si limita a 300 °C per 1 minuto.