Archetti e dissuasori

Tra gli elementi di arredo stradale più idonei per tutelare gli utenti della strada sia in ambito privato che pubblico, vi rientrano gli archetti dissuasori di sosta e i dissuasori stradali. Nello specifico, sono disponibili in questa sezione 3 tipologie: archetti parapedonali, antisosta e panettoni stradali.

Si tratta di manufatti e dispositivi stradali regolati dall'art. 42 del Codice della strada e dall'art. 180 del relativo regolamento di esecuzione, il quale specifica che i dissuasori di sosta e transito, atti a impedire la sosta abusiva e l'ostacolo al transito regolare di veicoli, devono essere in linea con l'arredo stradale circostante e l'ambiente urbano, e hanno la funzione di rendere più armoniosa la fruibilità di spazi pedonali urbani e di passaggio, tutelando sia gli utenti deboli della strada, che consentendo la sosta ai veicoli autorizzati nel caso dei parcheggi privati. 

Entrando nel dettaglio, la varietà di articoli di questa sezione comprende:

  •  - archetti parapedonali antisosta e industriali tubolari. Sono realizzati in acciaio inox verniciato bianco/rosso, giallo/nero o neutro, nella variante con traversa o senza, e hanno altezza di circa 1 m da terra. Per il fissaggio al suolo, vanno interrati con apposite bussole. Alcuni modelli hanno piastra di fissaggio incorporata.
  •  - archetti antisosta da parcheggio, fissi o abbattibili, con o senza asta telescopica, disponibili anche nella versione con lucchetto e chiave di blocco. Per portatori di handicap, è disposizione l'archetto dissuasore automatico, con comando a distanza.
  •  - panettoni stradali in cemento, gomma vulcanizzata o polietilene, con modelli dotati di foro per inserimento palo, ed eventuale banda rifrangente. I dissuasori in cemento sono disponibili anche nella versione con gancio golfare incorporato.