Sacchi Big Bag

Sacchi big bag: per smaltimento rifiuti ingombranti o materiali tossici

I sacchi big bag sono grandi sacconi realizzati in tessuti resistenti quali polietilene e polipropilene, utilizzati per l'imballaggio e il trasporto di materiali industriali, edili, quali fanghi, polveri e materiali granulati industriali e scarti di edilizia (laterizi, macerie, ecc). O in alternativa, si possono usare per il trasporto o per lo stoccaggio in sicurezza di materiali organici da agricoltura, oppure materiali pericolosi e tossici: un esempio pratico di utilizzo sono i sacchi big bag per amianto.
 
Sono dispositivi di stoccaggio e trasporto estremamente versatili, adatti a molteplici settori: dall'agricoltura e l'edilizia all'industria chimica e siderurgica, per fare alcuni esempi.
I Big Bag sono dotati di cinghie di sollevamento estremamente robuste per la movimentazione, e si possono trovare sia nella versione con apertura detta "a caramella" per una facile richiusura di sicurezza, o con bocca larga ad apertura completa per controllarne il contenuto. Sono disponibili inoltre modelli dotati di bocche di scarico, con liner interno o a fondo chiuso.
Sono realizzati in materiali resistenti ai raggi UV e all'usura, ma vale la pena ricordare che l'utilizzo prolungato nel tempo e la ripetuta esposizione ai raggi solari, possono comunque pregiudicarne l'integrità e il corretto funzionamento.
 
A complemento, forniamo anche strutture porta big bag, anche complete di vasche di contenimento liquidi di sversamento.
Le misure dei sacchi big bag sono variabili da circa 90-100 cm di base per 100-200 cm di altezza, per arrivare a 160-180 cm in alcuni modelli, mentre la portata non supera i 2000 kg. Generalmente, la versione più utilizzata è quella dei big bag da 1000 kg.
I sacchi big bag possono essere a parallelepipedo cuciti agli angoli o cilindrici tubolari.
Sono in commercio sia big bag omologati per rifiuti e trasporto materiali pericolosi, quali l'amianto, ai sensi della normativa ONU e per i trasporti ADR, che modelli non omologati per utilizzi non specifici.