Cartelli Stradali

Benvenuto nella sezione "Cartelli stradali" della categoria Cartelli e segnaletica di Canevari.it : scopri la nostra selezione in Divieto Obbligo Pericolo e precedenza Indicazione Utili per la guida Pannelli integrativi e tanto altro.

Cartelli stradali e segnali verticali omologati: tutte le soluzioni per la sicurezza stradale

Cartelli stradali, segnali verticali e segnaletica di emergenza sono i dispositivi di segnalamento stradale che proponiamo in questa categoria. La segnaletica stradale a disposizione nel nostro catalogo  comprende una vasta gamma di cartellonistica stradale, e mettiamo a disposizione tutte le tipologie di cartelli e segnali di prescrizione e di indicazione previste dal Codice della Strada e dalle normative vigenti: cartelli stradali di divieto, segnali stradali di pericolo e precedenza, segnali stradali di indicazione e pannelli integrativi

I cartelli e pannelli segnaletici per strade e aree di passaggio sono suddivisi nelle categorie individuate dal C.d.S., che siano di prescrizione o indicazione e vanno dai cartelli stradali divieto di sosta, i cartelli divieto di transito e di limite di velocità, cartelli precedenza, fino ad arrivare a cartelli indicazioni stradali : indicazioni stazione, ospedale, pronto soccorso, polizia, polizia municipale e carabinieri; senza dimenticare i segnali turistici e di territorio: hotel, ristorante, ecc.

Il nostro catalogo comprende cartelli segnaletici in lamiera scatolata con pellicola rifrangente di classe CE RA1 e RA2 , secondo normativa in vigore. Le dimensioni dei cartelli stradali, la classe di rifrangenza della pellicola o il loro diametro (40, 60 cm, ecc) e le caratteristiche dei materiali di costruzione allo stesso modo sono omologati ai sensi della normativa EN 12899-1, attuata dal regolamento di esecuzione del nuovo codice della strada.

Proponiamo molteplici soluzioni per l'acquisto di cartelli stradali. Se non trovi il cartello o l'insegna stradale per le tue esigenze, contattaci e scopri come richiedere la segnaletica e la cartellonistica personalizzata.







Cartelli stradali: dimensioni, materiali e normativa; tutte le informazioni utili per l'acquisto di segnaletica stradale

Per facilitare l'acquisto di segnaletica stradale, in questa sezione ti spieghiamo tutte le informazioni utili da sapere: dimensioni cartelli stradali, normativa, materiali e omologazione: specifiche delle pellicole rifrangenti e classi di rifrangenza, marcatura CE e tutto ciò che c'è da sapere in merito all'installazione di cartelli e segnali stradali, che siano di pericolo, divieto, obbligo o di indicazione turistica e di territorio.
 

Cartelli stradali: normativa

Di seguito, ti spieghiamo quello che devi sapere sulla segnaletica stradale: normativa, marcatura CE e omologazione al C.d.S.

L'installazione di cartelli di segnalazione stradale deve avvenire nel rispetto delle normative vigenti, e in ciò sono coinvolte diverse fonti normative. I segnali stradali che trovi nel nostro catalogo presentano dimensioni, simboli e specifiche tecniche conformi a quanto stabilito dal Nuovo Codice della Strada (D.lgs 30 aprile 1992 n. 285) e dal regolamento di attuazione del nuovo codice della strada (D.P.R. 16 Dicembre 1992 n. 495) e simili. La cartellonistica è inoltre certificata secondo quanto previsto dalla Direttiva Prodotti da Costruzione e successivo Regolamento Prodotti da costruzione UE (CPR) 305/2011.

I segnali stradali devono essere inoltre a norma CE (in Italia, recepita dagli articoli del Codice della Strada), in particolare per quanto riguarda le caratteristiche fotometriche e colorimetriche: la norma prescrive che tutti i cartelli debbano essere rivestiti di pellicola rifrangente con caratterstiche specifiche per ogni utilizzo. La normativa UNI EN 12899-1:2008 specifica le prestazioni minime delle pellicole retroriflettenti, individuando due classi di rifrangenza: RA1 a normale risposta luminosa e RA2 microprismatica ad alta risposta luminosa.

La marcatura CE prevista dal CPR 305/2011 deve essere riportata sulla pellicola: essa si riferisce anche ai fissaggi dei cartelli stradali, obbligatoriamente contenuti nella fornitura. Il costruttore deve aver precedentemente realizzato le prove iniziali di tipo, compresi i sistemi di fissaggio da fornirsi unitamente a al segnale e ai sostegni.

La DOP (Declaration of Performance) è la dichiarazione di prestazione, che ogni costruttore è tenuto ad avere, e deve indicare caratteristiche e requisiti minimi dei segnali verticali. Le caratteristiche tecniche sono riferite a: materiali, dimensioni e resistenza alla corrosione, mentre i requisiti minimi specificano le caratteristiche cromatiche e di visibilità (CR1/CR2  - BR1/BR2), di retroriflettenza (RA1/RA2), la durabilità, il tipo di supporti e sistemi di fissaggio, e la resistenza ai carichi orizzontali, in particolare l'azione del vento.

La DOP ne indica il modello e le performance del cartello.
 

Dimensioni cartelli stradali

Le dimensioni dei cartelli stradali e il loro diametro variano in base alla tipologia. La segnaletica stradale verticale omologata ha dimensioni standard, da 40, 60 o 90 cm, a seconda del formato (piccolo, medio o grande) e che siano segnali di pericolo triangolari, cartelli di divieto o di obbligo o il segnale ottagonale di stop, oppure di indicazione e di informazioni utili per la guida. I segnali di territorio, turistici e di direzione urbana o extraurbana hanno invece formati variabili. Di seguito la suddivisione:

  • I segnali verticali di pericolo misurano 90 cm sul lato lungo per il formato standard e 60 cm per il formato ridotto
  • I segnali di divieto e di obbligo sono di diametro 90 cm per il formato standard e 40 cm per il formato piccolo.
  • I cartelli di indicazione quadrati o romboidali misurano 40, 60 e 60 cm nei tre formati disponibili (piccolo, medio e grande), mentre i cartelli rettangolari hanno il lato lungo di 60/90 cm (formato piccolo e normale)
  • I segnali turistici, di territorio e di direzione urbana si possono trovare nel formato 100 x 20 cm o 125 x 25 cm
  • I segnali di direzione extraurbana hanno formati variabili dai 130 x 30 cm ai 150 x 40 cm
  • I cartelli di inizio e fine località sono disponibili nelle seguenti dimensioni: 160 x 70 cm, 180 x 70 cm, 200 x 70 cm
  • Targhe viarie e il segnale senso unico parallelo sono disponibili da cm 80 x 25 e cm 100 x 25.
 

Segnaletica stradale: materiali di costruzione e verniciatura

Gli articoli di segnaletica stradale si possono trovare in due tipologie di materiali di costruzione: lamiera scatolata di allumino e acciaio.

La lamiera di alluminio ha un grado di purezza pari a 99,5% o superiore, scatolatura perimetrale di rinforzo e attacchi universali a guida inseriti sul retro. La lamiera di acciaio è laminata a freddo con spessore di circa 1 mm , con scatolatura perimetrale rinforzante e attacchi universali a guida, saldati sul retro o uniti tramite rivettatura.

La verniciatura dei segnali in acciaio e alluminio avviene tramite speciali polveri di poliestere trattate a caldo, dopo sgrassatura, lavaggio, passivazione e asciugatura del grezzo, con stesura di primer per alluminio.